Tag: Travel

VACANZE IN SUDTIROL COL CANE | ECCO ALCUNI TREKKING DA FARE, COSE DA NON PERDERE E QUALI CITTA’ VISITARE

VACANZE IN SUDTIROL COL CANE | ECCO ALCUNI TREKKING DA FARE, COSE DA NON PERDERE E QUALI CITTA’ VISITARE

Alcuni consigli su cosa visitare con il vostro amico peloso, dove andare e consigli su camminate medio-facili da fare in Sudtirol.   INTRO. Questo è il secondo anno di fila che facciamo le vacanze di agosto in Trentino Alto Adige, per l’esattezza in Sudtirol. Mentre […]

I 7 sentieri di trekking più belli della Sardegna

I 7 sentieri di trekking più belli della Sardegna

Le camminate più belle della Sardegna che vi faranno scoprire la cima più alta dell’isola, la più grande foresta di querce d’Europa ma anche calette conosciute solo ai locali dove rilassarvi e fare il bagno dopo il trek. Cosa aspettate? Aggiungete uno di questi itinerari […]

ITINERARIO DEL MESSICO DI 15 GIORNI: CONSIGLI E INFO UTILI

ITINERARIO DEL MESSICO DI 15 GIORNI: CONSIGLI E INFO UTILI

Indecisi su cosa visitare in Messico, in quali città alloggiare e quale hotel scegliere? Non sapete se prendere la guida nei siti archeologici o come muoversi da una città all’altra? Tutte le risposte in questa guida.

 

 

ITINERARIO DI 15 GIORNI IN MESSICO SPOSTANDOSI CON VOLI E BUS TURISTICI

 

INTRO

Potrei prendermi qualche merito ma no, il planning non l’ho fatto io. E’ tutto merito di mia sorella Erica.

Avevo un evento a Città del Messico e dopo delle settimane libere così mia sorella Erica  mi ha proposto un bel viaggio alla scoperta del Messico, tra spiagge, mare, surf, siti archeologici e tanti tacos. Come rifiutare?!

 

QUALCHE INFO SUL MESSICO

Il Messico è il Paese a lingua spagnolo più popoloso del mondo. Confina a nord con gli Stati Uniti d’America, per l’esattezza Texas, Nuovo Messico, California e Arizona e a sud con il Guatemala e il Belize.

 

Il modo più semplice ed economico per spostarsi è tramite i Bus turistici per lunghe distanze e i Pesero, dei minibus che fanno varie tratte e vengono usati da tutta la popolazione Messicana per spostarsi. La linea Ferroviaria è la meno consigliata in quanto poco diffusa e con ritardi e frequenti problemi.

Noi che abbiamo viaggiato in bus turistici, quando arrivavamo in una città prenotavamo il viaggio per andare nella città successiva direttamente in stazione. Se viaggiate in alta stagione vi conviene prenotare alcuni bus in anticipo. Ma per il resto viaggiando in questa maniera ci siamo trovate molto bene mai nessun problema.

 

In tema sicurezza se ne sente di ogni tipo. Noi ci siamo premurate di non girare in quartieri isolati o di notte da sole e di prendere solo mezzi di trasporto ufficiali. Abbiamo evitato le zone del nord del Messico famose per lo spaccio, le sparatorie e i sequestri ma anche la zona di Guerrero. Inoltre in zone in cui non ci sentivamo tranquille al 100% andavamo in giro solo con qualche soldo in tasca senza telefono, borsetta, collane, orologi e tutto quello che avrebbe potuto attirare l’attenzione. Abbigliamento easy.

 

Ho adorato la costa ovest molto meno battuta dalla massa americana ma solo da amanti delle onde, surfisti e persone in cerca di tranquillità. La zona centrale del Chiapas l’abbiamo trovata tranquillissima con persone deliziose. San Cristobal della Casas un sogno ad occhi aperti. Tulum carina e da qui potete visitare comodamente tutta la penisola dello Yucatan.

ECCO IL NOSTRO PLANNING DI 15 GIORNI PER VISITARE IL MESSICO: 

 

CITTA DEL MESSICO: 2 GIORNI

Città del Messico è una città enorme e anche molto pericolosa.

E’ l’unica città di tutto il mio itinerario in cui mi sento di mettervi un po in guardia.

Uscite con i soldi in tasca senza portafoglio, collane, orologi (neanche di plastica). Io uscivo senza borsetta e macchina fotografica. Purtroppo è una città molto povera e anche i ragazzini fanno rapine e scippi. State attenti ai taxi, dovete prendere quelli ufficiali se no rischiate che vi derubino anche li. Insomma prestate molta attenzione.

 

Io personalmente non ho avuto problemi, ho girato poco da sola e se vi devo dire la verità mi sono anche divertita molto. Ci sono centinaia di locali uno più bello dell’altro e la festa è ovunque. Si mangia benissimo anche nei chioschi o nei piccoli bar lungo le vie. Ho anche trovato molte varianti vegetariane nei vari locali.

Ci sono moltissimi luoghi che meritano di essere visitati.

 

Le cose che non si possono perdere a Città del Messico sono: la casa di Frida Kahlo, la Plaza de la Constitution con lo Zocalo, la cattedrale e il palazzo presidenziale, il palazzo delle belle arti, la Casa de los Azulejos, il Palacio Postal e le Piramidi di Teotihuacan fuori città del Messico. 

 

PUERTO ESCONDIDO: 4 GIORNI

Abbiamo preso un volo diretto per Puerto Escondido per fare un po di mare e rilassarci. Puerto Escondido è una località di mare con poco da visitare ma molte attività per tutta la famiglia, prezzi bassissimi e spiagge da sogno.

 

Noi abbiamo alloggiato in un ostello incantevole con graziosi bungalow in mezzo al verde e palme ovunque.

Una jacuzzi nel centro del giardino e amache dove dormire appese su ogni terrazza. Un sogno a due passi dal mare.

Durante i nostri giorno a Puerto Escondido abbiamo preso lezioni di surf, abbiamo assistito alla liberazione delle tartarughe in mare dopo essersi schiuse nella notte ci siamo molto rilassate bevendo noci di cocco sulla spiaggia e inoltre si possono fare giri in barca o semplicemente divertirsi in una delle bellissime spiagge di Puerto Escondido.

 

 

SAN CRISTOBAL DE LAS CASAS 3 GIORNI

San Cristobal ve lo consiglio particolarmente. E’ la città più incantevole che io abbia visto in Messico. Cosi’ caratteristica, solare e colorata. Ad ogni angolo di ogni via trovi qualcosa di bello che ti cattura lo sguardo.

 

Le cose  che non potete assolutamente perdere sono: La cattedrale di san Cristobal de las Casas, Templo de Santo Domingo, La chiesa di Guadalupe, Mirador de la Escuela SolMaya da cui guardare la città dall’alto, Iglesia del Cerrito anche qui un bel punto panoramico. Come gita in giornata noi abbiamo fatto il giro in barca nel canyon del Sumidero e mi è piaciuto molto.

Vi consiglio sopratutto di godervi la città, gli ottimi ristoranti e fare compere nei mercati locali e per strada. Qui i prezzi sono imbattibili.

 

 

PALENQUE 2 GIORNI

Siamo arrivate a Palenque ovviamente per visitare il sito archeologico e il museo di Palenque. Vi consiglio di fare come noi e di prendere  una guida Maya che parla italiano. Costa pochissimo e vi farà scoprire la vera storia di Palenque e se siete fortunati andrete anche a camminare nella Giungla  dove scoprirete altri palazzi ancora sepolti e potrete anche dondolare come Tarzan sulle liane. Una visita indimenticabile.

Attenzione a che hotel prendete. Qui in paese non c’è molto da fare quindi prendete un hotel dove passare il tempo piacevolmente in attesa del vostro prossimo bus.

TULUM – COZUMEL – CANCUN 4 GIORNI

Abbiamo alloggiato in uno dei bellissimi hotel lungo la spiaggia di  Tulum per questi giorni. Qui i vari hotel sono stupendi quindi inutile consigliarvi uno rispetto ad un altro. L’unico problema  è che dovrete servirvi spesso di taxi o bus per muovervi in quanto siete fuori dal centro.

I prezzi in questa zona del Messico, essendo invasa di americani, sono molto alti. In questa zona è molto bello fare i bagni nei Cenote (ce n’è tantissimi), andare a visitare l’isola di Cozumel e fare le gite in barca e fare snorkeling nella barriera corallina (andate molto presto), nuotare con le tartarughe, fare un giro a Cancun e sentirsi a Miami (visto i locali tutti made in USA e anche i prezzi).

 

 

VOLO CANCUN – CITTA DEL MESSICO E POI VOLO DI RITORNO IN ITALIA

Spero che questo itinerario vi sia utile per l’organizzazione della vostra prossima vacanza in Messico. Se avete altre domande scrivetemi a alessiamorello85@gmail.com o su facebook  @the italian smoothie 

Seguimi su Facebook e Instagram @the italian smoothie e

lasciami un commento qui sotto.

Fammi sapere che sei passato!

ESPLORANDO LA  “VILLACHER ALPENSTRASSE” | TREKKING E VISTE MOZZAFIATO SULLA STRADA ALPINA DI VILLACH

ESPLORANDO LA “VILLACHER ALPENSTRASSE” | TREKKING E VISTE MOZZAFIATO SULLA STRADA ALPINA DI VILLACH

Alla scoperta della strada più alta di Villach dove potrai godere della vista sulle Alpi Giulie Italiane e Slovene e delle Caravanche austriache salendo comodamente con tutta la famiglia in auto lungo  i 16 km di questa strada alpina.   ^^^ Area di sosta sulla triplice […]

TOP 6 DEI PIÙ BEI SENTIERI SUL MARE IN ITALIA

TOP 6 DEI PIÙ BEI SENTIERI SUL MARE IN ITALIA

POST ORIGINALE SCRITTO PER “CAMPING FOR WOMAN” – IL POST ORIGINALE LO PUOI LEGGERE QUI    Sei alla ricerca di un sentiero spettacolare a picco sul mare e magari poter unire qualche giorno di relax? Ecco 6 mete dove poter andare e poter organizzare vacanza […]

24 ore alla scoperta di Birmingham

24 ore alla scoperta di Birmingham

Cosa fare e vedere a Birmingham in un giorno

24 ore alla scoperta di Birmingham

Cosa vedere a Birmingham. L’anno scorso a inizio estate ero in Inghilterra per lavoro.  Tra un evento e l’altro io e le mie colleghe abbiamo avuto 24 ore di totale libertà.

Dove si va? Scelta ardua ma alla fine l’ha spuntata la seconda città dell’Inghilterra: Birmingham.

 

24 ore alla scoperta di Birmingham

Questa bellissima città in stile Industriale è famosa oltre che per i mattoni rossi che ricoprono gran parte degli edifici anche per i 60 chilometri di canali quasi del tutto navigabili che modificano inevitabilmente il profilo della città.

 

Birmingham che si trova nell’Inghilterra centrale, più precisamente nelle Midlands è una città multietnica ed in continua evoluzione. Basti pensare che quasi la meta’ della popolazione non è di origine Inglese e che in cento anni è passata da essere chiamata “la città dai mille commerci”, ad essere il più grande polo industriale inglese. Oggi sta mutando nuovamente e si sta orientando verso il turismo e settore terziario. 

Ma partiamo dall’inizio. (altro…)

TRAVEL THE WORLD GOPRO VIDEO

TRAVEL THE WORLD GOPRO VIDEO

Un mese fa ho comprato una memoria esterna e spostando i vari file ho riscoperto tantissimi vecchi video fatti sia con il telefono che con la GoPro. Quale occasione migliore per fare un po’ d’esercizio nella creazione video? Ecco qui alcuni frame dai miei viaggi […]

SANT CUGAT DE VALLES: UNA GIORNATA ALLA SCOPERTA DELL’ARCHITETTURA CATALANA A POCHI KM DA BARCELLONA

SANT CUGAT DE VALLES: UNA GIORNATA ALLA SCOPERTA DELL’ARCHITETTURA CATALANA A POCHI KM DA BARCELLONA

Follow my blog with Bloglovin

Sei in vacanza a Barcellona e vuoi scoprire una nuova città lontana dai classici itinerari turistici?

Allora vieni con me, ti porto a San Cugat des Valles, una graziosa cittadina catalana, a 30 minuti di treno dalla famosa Plaça Catalunya.

post_sancugaat20

Sant Cugat de Valles è un grazioso comune catalano che si trova a pochi chilometri da Barcellona, in 20 minuti prendendo la linea blu della metro, da piazza Catalunya puoi arrivare direttamente nel suo centro cittadino.

Nata come città dormitorio, in pochi decenni grazie alla sua posizione invidiabile è diventata il posto perfetto dove trasferisti. Vicina a Barcellona ma anche al gigantesco parco di Collserola, Sant Cugat ospita da molti anni le famiglie della “Barcellona bene” come si può’ notare dal centro ricco di boutique e negozi eleganti ma anche studenti e sportivi di ogni genere. Anche grazie a questo mix la città ha un’intensa vita notturna che varia dai classici Tapas Bar a locali più’ moderni o in stile shabby.

post_sancugat16

sant_cugat_des_valles107

sant_cugat_des_valles104

Io ho iniziato la mia esplorazione ovviamente con la COLAZIONE!

La più’ famosa pasticceria di Sant Cugat si chiama ” El cafe de la Mirta“. Questo locale in stile shabby si trova sul viale centrale e serve solo torte sono fatte a mano dalla proprietaria. Puoi trovare i classici della tradizione spagnola come gli alfajores ma anche cupcake e torte multistrato. Io vi consiglio la torta Maxima (è quella nella foto qui sotto), erroneamente avevo pensato che il nome era dovuto alle caratteristiche della torta ovvero enorme, altissima, al triplo cioccolato e veramente il massimo nel gusto… e invece Maximo è il nome del figlio, tutto qui!

santcugat4

sant_cugat_des_valles106

post_santcugat27

Finita la colazione dirigetevi, seguendo il viale, alla piazza principale ovvero Placa d’Octavia dove capeggia il bellissimo Monastero Benedettino del sedicesimo secolo. Qui potete visitare uno dei chiostri più importanti d’Europa con i suoi 70 capitelli decorati ma anche una chiesa del dodicesimo secolo, un museo con opere che vanno dal gotico al romano e anche l’utilissimo UFFICIO DEL TURISMO dove potrete richiedere gratuitamente la cartina della città, perfetta per fare il giro di ville ed eremi molto interessanti dal punto di vista architettonico.

 

post_santcugat31

sant_cugat_des_valles101

post_santcugat25

sant_cugat_des_valles102

1. Casa Armet

Primo esempio di modernismo a Sant Cugat lo potete trovare a casa Armet. Bellissima villa con giardino che ricorda le opere di Gaudi in tutto e per tutto. Stupenda la facciata nel suo mix di ceramiche, legno e mattoni che creano delle bellissime linee. Facendo il giro della casa non perdetevi Il mulino a vento e la torre ricoperta di ceramiche.

santcugat10post_sancugat12

sant_cugat_des_valles115

2. Casa Mojica

Proseguendo potete raggiungere Casa Mojica un edificio restaurato in maniera stupenda. Soffermatevi sui dettagli barocchi dell’attico e sulla facciata in stile Noucentista con ceramiche e basso rilievi.
post_sancugat8

3. Cara Mir

Un altro palazzo da sogno in stile modernista e completamente ricoperto di edera è casa Mir. Sembra un castello in disuso con le sue torri e le sue guglie nascoste nella vegetazione. Sperando per voi che il massiccio cancello sia aperto non dimenticate di fargli visita.post_sancugat7

 4. Casa Monaco

Decorazioni floreali e colonne di terracotta per questo edificio modernista restaurato nel 1910. Deve il suo nome al “club Monaco” un famoso locale con piscina nato negli anni 50. Ora ospita una scuola d’arte.

sant_cugat_des_valles112

5. Avignuda de Gracia 27

Anche l’architettura moderna trova spazio a Sant Cugat. Lungo la stessa via degli altri edifici date un occhiata a questo nuovissimo condominio al numero 27. E’ vincitore di numerosi premi.

sant_cugat_des_valles113

6. La casa de Concha

In Carrer de Sant Antoni 21 non perdete la bellissima casa di conchiglie datata 1971.

sant_cugat_des_valles103

Oltre a queste bellissime residenze Sant Cugat ha un interessante centro Culturale e un museo cittadino.

Anche la movida di sera non è da meno. Si parte alle 7 con gli aperitivi in Placa d’Octavia e seguendo la via centrale si può’ scegliere tra numerosi locali.

post_santcugat post_santcugat2

post_sancugat45

post_sancugat44

post_sancugat23

post_sancugat30

post_dsancugat14

img_0262

sant_cugat_des_valles110

E se cercate un locale dove finire la serata il “caffe’ Belgrado” è il posto perfetto. Ristorante ma anche sala da concerti e discoteca il Belgrado è perfetto per fare aperitivo, cena e dopocena. Il cibo è ottimo, la band che suonano sono sempre molto divertenti e la sala dove si balla è molto ampia. Posto super divertente!

post_sancugat40

img_0362

img_0509

 

TRAVEL TIPS:

HOTEL:

Hotel Sant Cugat – Cesar Martinell 2 – Se decideste di fermarvi per una notte, proprio dietro la piazza centrale della città vi consiglio questo hotel. Centrale, pulito, vista ottima dai piani alti e buona anche la colazione. 

FOOD:

Labarra Cugat – Plaza Quatre Cantons 3 – Super consigliato sia come tapas bar che come ristorante. Gazpacho e pesce ottimo, anche i drink buonissimi.

Somewhere – C. Sant Antoni, 56, – Locale moderno molto bello con piatti ricercati e studiati. Perfetto per il brunch e se amate piatti da tutto il mondo serviti in maniera molto chic.

El Meson – Placa Octavia, 6 – Classico tapas bar nella piazza principale. Molto bella la sala interna, locale tipico spagnolo.

El cafe de Mirta – Carrer Villa Number 8 – Colazioni e merende per tutti i gusti. 

Cafe de Belgrado – Rius i Tablet 120 –  Cena e discoteca, locale perfetto per il sabato sera. 

PER INFO:

UFFICIO DEL TURISMO DI SANT CUGAT DES VALLES  – Placa d’Octavia

TURISMO IN SPAGNA 

Avete domande o curiosità su questo viaggio o dovete visitare anche voi la Spagna e avete bisogno di qualche consiglio? Scrivetemi!

Siete curiosi di seguirmi in giro per il mondo?

aggiungetemi su INSTAGRAM  @alessiamorello_

e mettete il LIKE sulla mia pagina FACEBOOK.

Thank you! ♡

I-PHONE PHOTOGRAPHY: SUZUKA IN FOOD

I-PHONE PHOTOGRAPHY: SUZUKA IN FOOD

Una delle cose che amo quando sono in viaggio, è visitare i mercati locali. In Paesi come il Giappone le differenze sono abissali e per noi occidentali anche un po curiose. Potete immaginare di mangiare a merenda un pacchetto di tentacoli disidratati? No? Nemmeno io! Quindi non preoccupatevi, il […]