Tag: Hot spot in Friuli Venezia Giulia

TREKKING FINO AL BIVACCO LOMASTI DA CASON DI LANZA | E al ritorno.. un piatto di gnocchi in casera!

TREKKING FINO AL BIVACCO LOMASTI DA CASON DI LANZA | E al ritorno.. un piatto di gnocchi in casera!

Una bellissima camminata con panorami mozzafiato partendo dalla casera Cason di Lanza ( Pontebba / Friuli Venezia Giulia )  percorrendo il sentiero del formaggio e la creta di Aip fino al Bivacco Lomasti.   Un trekking abbastanza semplice che vi permetterà di raggiungere il confine […]

LE PIÙ BELLE CASE SUGLI ALBERI DOVE DORMIRE IN ITALIA

LE PIÙ BELLE CASE SUGLI ALBERI DOVE DORMIRE IN ITALIA

Se stai cercando una location particolare per la tua prossima gita fuori porta forse un’esperienza a contatto con la natura a svariati metri da terra potrebbe essere la soluzione. Le casette sugli alberi ormai stanno diventando super glam e con ogni genere di comfort. Dimenta il […]

Un pomeriggio perfetto | Camminata sul sentiero Rilke, aperitivo al porto e cena di pesce a Sistiana

Un pomeriggio perfetto | Camminata sul sentiero Rilke, aperitivo al porto e cena di pesce a Sistiana

Ogni persona è diversa e ama cose diverse. Per me, in questo pomeriggio piovoso si sono unite molte delle cose che amo. Io, Simone e il nostro Giorgino, in giro a camminare, in un sentiero che non avevo mai fatto, aperitivo guardando il mare e per chiudere in bellezza, cena in un ristorantino veramente ottimo. Che dite volete provare anche voi?

 

 

IL SENTIERO RILKE

Bhe, se si vive in Friuli Venezia Giulia è difficile non aver mai sentito parlare del sentiero Rilke. Una camminata semplice e adatta a tutti, da affrontare a piedi o i bicicletta con panorami mozzafiato, scogliere a picco sul mare, punti panoramici costruiti sopra le torrette di guardia della seconda guerra e mondiale e soprattutto poca fatica ma tanta bellezza.

Lo sguardo può perdersi a perdita d’occhio lungo il golfo di Trieste, dal Castello di Duino alla baia di Sistiana. Quasi 2 chilometri di trekking vistamare dove si possono scorgere le falesie dell’altopiano carsico che si tuffano nel mare, una bellezza.

 

 

IL MIO POMERIGGIO PERFETTO

Doveva piovere e invece sembra reggere ancora per qualche ora. Ho finito lavoro, fatto la doccia, mangiato una tartina con la caponata del giorno prima (anche Simo) e via. Partiamo per Trieste. Il tempo non ci farà sprecare tutta una domenica pomeriggio che possiamo passare assieme, accidenti!

Parcheggiamo a Duino e iniziamo subito la nostra camminata lungo il sentiero Rilke, dopo neanche qualche minuto eccolo aprirsi davanti a noi, il mare. Erano giusto 6 mesi che non lo vedevamo e che dire, fa sempre un gran piacere. Non c’è vento, finalmente le temperature si sono alzate, si sta benissimo e il panorama è mozzafiato come sempre.

 

La camminata è semplice e piacevole, ogni tanto spunta qualche avventuriero come noi che non si è fatto abbattere dal brutto tempo e ha deciso di uscire ugualmente. Inizia a piovigginare ma non abbiamo fretta, anzi. Grazie a questo tempo il sentiero è quasi deserto, Giorgino annusa di qua e di la’ e noi ci leggiamo tutte le tabelle esplicative e non ci perdiamo neanche un punto panoramico. 

 

 

In un oretta di cammino arriviamo a Sistiana. Il tempo peggiora improvvisamente, ora scendono goccioloni non indifferenti, ci infiliamo sotto il nostro ombrello trasparente comprato in Giappone  e parlando del più e del meno ritorniamo alla macchina.

Un giretto a Duino è d’obbligo cosi’ camminiamo fino all’entrata del castello (dove non entriamo per via del cane ma ce lo segniamo come cosa da fare) beviamo un caffè lì davanti, spiamo tutte le casette originali della zona e ripartiamo alla volta del porto di Sistiana per fare aperitivo. 

 

I chioschetti lungo il porto di Sistiana sono una tradizione, mi piace fermarmi li ogni volta che sono in zona, e inoltre fanno da mangiare ad ogni ora (forse per questi li adoro?). Prendiamo due birre medie mentre Giorgi dorme sotto il tavolo, guardiamo le foto della giornata e anche quelle di Simone e del suo giro in Mountain Bike con i compagni di squadra in Carnia. Proseguiamo per una camminatina lungo il porto a guardare le barche e i pescatori intenti ad organizzarsi e scambiarsi ami ed esche mentre il sole scende quasi senza che nessuno se ne accorga.

Leggo che a Sistiana c’è un piccolo ma ottimo ristorante di pesce. Io non mangio carne da ormai 5 anni ma una volta ogni non so quanti mesi mi concedo un piatto di vongole o poco altro (anche perchè non ho mai amato il pesce un granché).

 

 

 CENA AL “FISH HOUSE” DI SISTIANA

Piccolo ed intimo, in stile moderno ma con dettagli marinareschi. Le pareti color carta da zucchero ti avvolgono e ti fanno sentire in un attimo a casa e il profumo che esce dalla cucina ti fa venire voglia di non andartene mai più. Amo Trieste e amo i suoi ristoranti. Il servizio è sempre eccellente e anche qui al “Fish House” non sono da meno.

Il menu è stato subito un problema. Avrei preso tutto. E anche Simone. 

Prendiamo una tartare di Gambero rosso accompagnata da scampi freschi e sfere agli agrumi che ti esplodevano in bocca riempiendoti il palato. Nel complesso un esplosione di sapori. Simone ha preferito la “Pentolaccia”, una pentola stracolma di cozze, vongole, gamberetti, capesante e cappelunghe. Una delizia! (Anche per Giorgino… Yumh!)

A seguire abbiamo optato per due primi da leccarsi i baffi, spaghettini vongole, zucchine e pomodorini (un piattone!! ) e Cappellacci ripiani di erbette e capesanteDividiamo tutto avidamente. E’ tutto troppo buono. Anche il fritto misto della mia vicina di tavolo mi sembra eccezionale. Il vino della casa è perfetto, per questa sera non abbiamo bisogno d’altro. Sono sveglia dalle 6, crollo dal sonno, ah no è vero. Simone vuole il dolce.

 

Un barattolo di tiramisu con granella di pistacchio e mandorle. Delizioso.

Il cameriere ci offre due digestivi, il colpo di grazia. E’ ora di rientrare, grazie.

 

 

Ahimè la giornata è volata, cosi’ come il mio piatto di spaghetti.. Ogni tanto è giusto coccolarsi fino in fondo e non rinunciare a niente. Un pomeriggio speso bene, in famiglia, a fare le cose che si ama e finendo il tutto con cio che ognuno di noi ama di più, mangiar bene.

E voi? Cosa fate quando prendete del tempo tutto per voi?

Fatemelo sapere, lasciami un commento qui sotto o scrivimi sui miei canali social o mail.

Gita al lago di Barcis + visita ai borghi di Poffabro, Frisanco e Andreis – Tutte le INFO

Gita al lago di Barcis + visita ai borghi di Poffabro, Frisanco e Andreis – Tutte le INFO

Una giornata di sole alla scoperta dell’incantevole lago di Barcis, una camminata lungo la vecchia strada del Cellina e anche una visita al borgo dei borghi: Poffabro.     E’ domenica mattina, siamo ancora a letto. Non sappiamo bene che ora è. Aprile dolce dormire, […]

CICLOVIA ALPE ADRIA – TUTTE LE INFO E DOVE FERMARSI

CICLOVIA ALPE ADRIA – TUTTE LE INFO E DOVE FERMARSI

Per gli appassionati di cicloturismo la Ciclovia Alpe Adria permette di partire da Salisburgo in Austria e raggiungere Grado, sul mare, sempre in sella alla propria bicicletta. Una pista ciclabile lunga 410 chilometri che supera valichi alpini, confini, borghi medievali e luoghi incantevoli tutti da […]

ORRIDO DELLO SLIZZA A TARVISIO – UNA CAMMINATA PER TUTTA LA FAMIGLIA

ORRIDO DELLO SLIZZA A TARVISIO – UNA CAMMINATA PER TUTTA LA FAMIGLIA

In località Boscoverde a Tarvisio, nel mio amato Friuli, è possibile fare un camminata lungo un torrente alpino da un colore così puro e azzurro da non poterci credere.

 

QUALCHE INFORMAZIONE

Il torrente Slizza durante i suoi centinaia di anni di attività ha creato un vero e proprio canyon dentro il quale scorre e dove noi possiamo ammirarlo al massimo del suo colore. Lo Slizza parte da Sella Nevea, altra località di confine e dopo aver percorso la val Rio del Lago giunge a Tarvisio prima di finire la sua corsa in Austria.

Qualche domenica fa avevamo qualche ora libera così io, Simone e il nostro cagnolino Giorgino siamo partiti alla volta di Tarvisio per godere dello spettacolo dello Slizza circondato di neve. Scendere la gola lungo le passerelle colme di neve non è stato troppo facile ma lo spettacolo che ci si è aperto sotto i nostri piedi ha ripagato ogni sforzo fatto. Il contrasto di colori è incredibile in ogni stagione ma d’inverno con il ghiaccio lungo le passerelle e nelle grotte ti fa sentire dentro una favola disney. 

 

Questa camminata la consiglio dalla primavera all’autunno ed è adatta a tutta la famiglia. Le comode passerelle in legno sovrastano il fiume in totale sicurezza e con le varie tabelle disposte lungo il sentiero è possibile fare un semplice anello e godere della bellezza del luogo. Io sono scesa in inverno con la neve ma vista la quantità di ghiaccio è molto facile scivolare quindi sconsiglio di venire in questo periodo.

 

POI E’ SUCCESSO QUESTO..

Durante la nostra camminata ho fatto qualche ripresa con la DJI OSMO. Era più che altro una prova vostro che l’ho comprata da poco e non capisco ancora tutte le funzioni. A casa ho creato il video e con molta fatica della mia linea internet, l’ho caricato sul mio canale youtube . Neanche una settimana dopo, un giornalista di una testata di udine mi ha contattato per poter condividere il video sui loro canali con riferimento al mio sito.

Questo ovviamente mi ha fatto molto piacere anche se col senno di poi….potevo farlo meglio e impegnarmi un po di più, ma come detto prima, era una prova.

Ad ogni modo il video ha avuto più di 11 mila visualizzazioni e più di 100 condivisioni. Potete immaginare la mia sorpresa misto felicità. In questo modo ho potuto farmi conoscere soprattuto nella mia provincia e entrare in contatto con tante persone che amano la montagna e l’avvenura come me.

 

ECCO IL VIDEO (da vedere in HD) : 

 

 

 

 

Ti è piaciuto il mio video? 

Lasciami un commento qui sotto e fammi sapere cosa ne pensi! 

Dormire in casette sugli alberi, glamour camping e Luxury chalet in Friuli? Ecco tutti gli indirizzi.

Dormire in casette sugli alberi, glamour camping e Luxury chalet in Friuli? Ecco tutti gli indirizzi.

Avere una casetta sull’albero è sempre stato il tuo sogno? Vorresti passare una notte immerso nella natura tra paesaggi incantati e magari una jacuzzi da cui guardare le stelle? Bhè anche in Friuli tutto questo è possibile! Scopri dove passare il tuo prossimo weekend con […]