Tag: evidenza

6 TIPI DI INSALATONE CON LE CORRETTE COMBINAZIONI ALIMENTARI

6 TIPI DI INSALATONE CON LE CORRETTE COMBINAZIONI ALIMENTARI

Sta arrivando l’autunno e con lui, aimhè anche la voglia di buoni propositi quali l’andare in palestra e (cercare) di mangiare sano. Un’insalatona può sostituire tranquillamente un pasto ma per renderla nutriente la cosa più importante è non sbagliare le combinazioni degli alimenti, quindi addio […]

TREKKING NELLE DOLOMITI FRIULANE: IL CAMPANILE IN VAL MONTANAIA

TREKKING NELLE DOLOMITI FRIULANE: IL CAMPANILE IN VAL MONTANAIA

Ciao a tutti!! Sono contentissima di pubblicare questo video post per molti motivi.   Era parecchio tempo che non riuscivo a fare una piena giornata di solo Trekking, quindi me la sono goduta da morire. Volevo vedere il Campanile di Val Montanaia da ANNI. E’ […]

SANT CUGAT DE VALLES: UNA GIORNATA ALLA SCOPERTA DELL’ARCHITETTURA CATALANA A POCHI KM DA BARCELLONA

SANT CUGAT DE VALLES: UNA GIORNATA ALLA SCOPERTA DELL’ARCHITETTURA CATALANA A POCHI KM DA BARCELLONA

Follow my blog with Bloglovin

Sei in vacanza a Barcellona e vuoi scoprire una nuova città lontana dai classici itinerari turistici?

Allora vieni con me, ti porto a San Cugat des Valles, una graziosa cittadina catalana, a 30 minuti di treno dalla famosa Plaça Catalunya.

post_sancugaat20

Sant Cugat de Valles è un grazioso comune catalano che si trova a pochi chilometri da Barcellona, in 20 minuti prendendo la linea blu della metro, da piazza Catalunya puoi arrivare direttamente nel suo centro cittadino.

Nata come città dormitorio, in pochi decenni grazie alla sua posizione invidiabile è diventata il posto perfetto dove trasferisti. Vicina a Barcellona ma anche al gigantesco parco di Collserola, Sant Cugat ospita da molti anni le famiglie della “Barcellona bene” come si può’ notare dal centro ricco di boutique e negozi eleganti ma anche studenti e sportivi di ogni genere. Anche grazie a questo mix la città ha un’intensa vita notturna che varia dai classici Tapas Bar a locali più’ moderni o in stile shabby.

post_sancugat16

sant_cugat_des_valles107

sant_cugat_des_valles104

Io ho iniziato la mia esplorazione ovviamente con la COLAZIONE!

La più’ famosa pasticceria di Sant Cugat si chiama ” El cafe de la Mirta“. Questo locale in stile shabby si trova sul viale centrale e serve solo torte sono fatte a mano dalla proprietaria. Puoi trovare i classici della tradizione spagnola come gli alfajores ma anche cupcake e torte multistrato. Io vi consiglio la torta Maxima (è quella nella foto qui sotto), erroneamente avevo pensato che il nome era dovuto alle caratteristiche della torta ovvero enorme, altissima, al triplo cioccolato e veramente il massimo nel gusto… e invece Maximo è il nome del figlio, tutto qui!

santcugat4

sant_cugat_des_valles106

post_santcugat27

Finita la colazione dirigetevi, seguendo il viale, alla piazza principale ovvero Placa d’Octavia dove capeggia il bellissimo Monastero Benedettino del sedicesimo secolo. Qui potete visitare uno dei chiostri più importanti d’Europa con i suoi 70 capitelli decorati ma anche una chiesa del dodicesimo secolo, un museo con opere che vanno dal gotico al romano e anche l’utilissimo UFFICIO DEL TURISMO dove potrete richiedere gratuitamente la cartina della città, perfetta per fare il giro di ville ed eremi molto interessanti dal punto di vista architettonico.

 

post_santcugat31

sant_cugat_des_valles101

post_santcugat25

sant_cugat_des_valles102

1. Casa Armet

Primo esempio di modernismo a Sant Cugat lo potete trovare a casa Armet. Bellissima villa con giardino che ricorda le opere di Gaudi in tutto e per tutto. Stupenda la facciata nel suo mix di ceramiche, legno e mattoni che creano delle bellissime linee. Facendo il giro della casa non perdetevi Il mulino a vento e la torre ricoperta di ceramiche.

santcugat10post_sancugat12

sant_cugat_des_valles115

2. Casa Mojica

Proseguendo potete raggiungere Casa Mojica un edificio restaurato in maniera stupenda. Soffermatevi sui dettagli barocchi dell’attico e sulla facciata in stile Noucentista con ceramiche e basso rilievi.
post_sancugat8

3. Cara Mir

Un altro palazzo da sogno in stile modernista e completamente ricoperto di edera è casa Mir. Sembra un castello in disuso con le sue torri e le sue guglie nascoste nella vegetazione. Sperando per voi che il massiccio cancello sia aperto non dimenticate di fargli visita.post_sancugat7

 4. Casa Monaco

Decorazioni floreali e colonne di terracotta per questo edificio modernista restaurato nel 1910. Deve il suo nome al “club Monaco” un famoso locale con piscina nato negli anni 50. Ora ospita una scuola d’arte.

sant_cugat_des_valles112

5. Avignuda de Gracia 27

Anche l’architettura moderna trova spazio a Sant Cugat. Lungo la stessa via degli altri edifici date un occhiata a questo nuovissimo condominio al numero 27. E’ vincitore di numerosi premi.

sant_cugat_des_valles113

6. La casa de Concha

In Carrer de Sant Antoni 21 non perdete la bellissima casa di conchiglie datata 1971.

sant_cugat_des_valles103

Oltre a queste bellissime residenze Sant Cugat ha un interessante centro Culturale e un museo cittadino.

Anche la movida di sera non è da meno. Si parte alle 7 con gli aperitivi in Placa d’Octavia e seguendo la via centrale si può’ scegliere tra numerosi locali.

post_santcugat post_santcugat2

post_sancugat45

post_sancugat44

post_sancugat23

post_sancugat30

post_dsancugat14

img_0262

sant_cugat_des_valles110

E se cercate un locale dove finire la serata il “caffe’ Belgrado” è il posto perfetto. Ristorante ma anche sala da concerti e discoteca il Belgrado è perfetto per fare aperitivo, cena e dopocena. Il cibo è ottimo, la band che suonano sono sempre molto divertenti e la sala dove si balla è molto ampia. Posto super divertente!

post_sancugat40

img_0362

img_0509

 

TRAVEL TIPS:

HOTEL:

Hotel Sant Cugat – Cesar Martinell 2 – Se decideste di fermarvi per una notte, proprio dietro la piazza centrale della città vi consiglio questo hotel. Centrale, pulito, vista ottima dai piani alti e buona anche la colazione. 

FOOD:

Labarra Cugat – Plaza Quatre Cantons 3 – Super consigliato sia come tapas bar che come ristorante. Gazpacho e pesce ottimo, anche i drink buonissimi.

Somewhere – C. Sant Antoni, 56, – Locale moderno molto bello con piatti ricercati e studiati. Perfetto per il brunch e se amate piatti da tutto il mondo serviti in maniera molto chic.

El Meson – Placa Octavia, 6 – Classico tapas bar nella piazza principale. Molto bella la sala interna, locale tipico spagnolo.

El cafe de Mirta – Carrer Villa Number 8 – Colazioni e merende per tutti i gusti. 

Cafe de Belgrado – Rius i Tablet 120 –  Cena e discoteca, locale perfetto per il sabato sera. 

PER INFO:

UFFICIO DEL TURISMO DI SANT CUGAT DES VALLES  – Placa d’Octavia

TURISMO IN SPAGNA 

Avete domande o curiosità su questo viaggio o dovete visitare anche voi la Spagna e avete bisogno di qualche consiglio? Scrivetemi!

Siete curiosi di seguirmi in giro per il mondo?

aggiungetemi su INSTAGRAM  @alessiamorello_

e mettete il LIKE sulla mia pagina FACEBOOK.

Thank you! ♡

HUMANS IN KYOTO: FOTOGRAFANDO IN GIAPPONE

HUMANS IN KYOTO: FOTOGRAFANDO IN GIAPPONE

Se siete abbastanza fortunati da visitare il Giappone, noterete subito che una delle cose piu’ affascinanti sono loro: i giapponesi. Un famoso proverbio giapponese dice: 七 転 び 八 起 き – nana korobi ya oki – “cadi sette volte, alzati otto” e i giapponesi sono cosi’: […]

WEEKEND IN PUERTO ESCONDIDO? BIENVENIDO! CONSIGLI UTILI CHE VI FARANNO VENIR VOGLIA DI PARTIRE

WEEKEND IN PUERTO ESCONDIDO? BIENVENIDO! CONSIGLI UTILI CHE VI FARANNO VENIR VOGLIA DI PARTIRE

Se pensi che un viaggio a Puerto Escondido in Messico sia quello di cui hai bisogno, questo è il post che fa per te. Foto e consigli su cosa fare durante un weekend a puerto Escondido. L’anno scorso ho attraversato il Messico in lungo e […]

RICETTA VEG: ZUCCHINE ROTONDE RIPIENE DI PATATE E MANDORLE

RICETTA VEG: ZUCCHINE ROTONDE RIPIENE DI PATATE E MANDORLE

Un nuovo modo per cucinare le zucchine tonde, un secondo adatto  per vegetariani e non che grazie alle mandorle vi darà quel tocco in piu’.

Una cosa che mi diverto a fare quando vado a fare la spesa ( HA-AH-AH- CHE DIVERTEEENTE!!! dai ci provo almeno) è almeno una volta alla settimana comprare qualcosa di diverso, cucinarlo e usare i miei familiari come cavia. La cavia più’ difficile è mio padre. Se una cosa fa schifo ti dice -FA SCHIFO-, se una cosa non è granché e non l’aggrada si cucina qualcos’altro snobbando te e il lavoro fatto senza pieta! Lui è la cavia da battere ovvero fargli magna l’esperimento.

Nei miei deliri culinari le verdure hanno il predominio perché è l’unica cosa che mangiamo tutti ( io carne no, mamma pesce no, padre maiale no, sorella quasi no no no) quindi capite che il livello difficolta’ nella mia famiglia è elevatissimo.

Vabbè insomma l’altro giorno sono andata al supermercato e vedendo queste belle zucchine non ho potuto fare altro che svuotarle, metterle per 12 minuti a bollire e poi in una teglia.

Per il ripieno in una padella larga soffriggi cipolle, carote e porro come fosse un soffritto, poi patate grattugiate (dove si grattugiano le carote) aggiungete sale, pepe, rosmarino, menta e mandorle tritate. Se non siete vegani potete aggiungere anche il grana nella farcia.

Riempite le zucchine con il composto, sopra mettete altre mandorle e per finire il cappello della zucchina che avevate conservato (L’avevate conservato si!?) e in forno a 180º per 30/40 minuti.

recipe_zucchini

Il risultato miracolosamente è stato ottimo. Lo so non ci vuole uno scienziato per cucinare delle zucchine ma io non sono neanche Cracco. Le hanno mangiate tutti – APPLAUSO – e con grande soddisfazione oserei dire. Mio padre con uno slancio di compassione mi ha detto addirittura  “dai, si accettabili” e non le ha neanche rifilate al cane “so’ progressi oh!” .

VI ASPETTAVATE UNA VERA RICETTA?! MA NO DAI! CMQ

TI E’ PIACIUTA O NO? MA SI DAI!

INSOMMA SE TI PIACEREBBE LEGGERE ALTRE RICETTE VEGETARIANE COME QUESTA FAMMELO SAPERE IN UN COMMENTO O DIMMI COME LE HAI CUCINATE TU (che forse è meglio).

Visto che siamo, seguimi su instagram  @alessiamorello_

e metti il LIKE sulla mia pagina di FACEBOOK LIKE LIKE LIKE 

 

SANTORINI: 10 COSE DA FARE, VEDERE E MANGIARE NELL’ISOLA PIU’ ROMANTICA DELLA GRECIA

SANTORINI: 10 COSE DA FARE, VEDERE E MANGIARE NELL’ISOLA PIU’ ROMANTICA DELLA GRECIA

Dedicato a tutti coloro che desiderano passare una settimana da sogno a Santorini,  i miei consigli di viaggio e le cose assolutamente da non perdere, come il punto migliore da cui ammirare il tramonto più famoso del mondo.. Ogni persona ha una meta preferita in […]

TREKKING IN FRIULI: IL SENTIERO DEI BORGI DIMENTICATI DI MOGGIO UDINESE

TREKKING IN FRIULI: IL SENTIERO DEI BORGI DIMENTICATI DI MOGGIO UDINESE

Sopra Moggio Udinese seguendo il sentiero CAI 418/420, si snoda il “Troj dai Borgs“, un bellissimo sentiero di media difficolta’ che durante le 4 ore di camminata ti permette di visitare sperduti borghi di fine ‘800 anticamente abitati dai famosi scalpellini della zona e pastori. Partiamo una mattina di aprile, non troppo […]

WEEKEND A MILANO: QUALCHE CONSIGLIO SU DOVE ANDARE, COSA VISITARE E DOVE MANGIARE

WEEKEND A MILANO: QUALCHE CONSIGLIO SU DOVE ANDARE, COSA VISITARE E DOVE MANGIARE

“O mia bela madunina, che te brilet de luntan” dalla città della madonnina ecco i miei consigli su cosa visitare e i luoghi da non perdere, sopratutto sul food&beverage.

Ho passato 5 anni in questa città e anche se ho deciso di ritornare nel mi amato nord-est, a Milano ci ho lasciato un pezzetto di cuore e di vita. Se si va oltre le apparenze e i soliti posti, Milano offre delle chicche davvero speciali ed essendo una grande città inutile dirvi quanto è ricca di attrazioni, locali e soluzioni per tutte le tasche.

Vi lascio quindi, al mio inventario di cose da non perdere a Milano, ovviamente senza un qualche tipo di ordine e omettendo tutte le location scontate che potete tranquillamente andare a vedere su tripadvisor.

UN DRINK MOLECOLARE AL NOTTINGHAM FORREST

nottingham_forrest_drink (altro…)

DIY: COME RIUTILIZZARE UNA VECCHIA CANOTTIERA DA PALESTRA

DIY: COME RIUTILIZZARE UNA VECCHIA CANOTTIERA DA PALESTRA

Ciao a tutti!! Faccio un brevissimo post solo per farvi vedere come ho riadattato una vecchia canottiera di Zara che usavo per andare in palestra. Dopo mille lavaggi si era allargata e non la usavo più’ quindi ho pensato di tagliarla e riadattarla a crop-top […]