Escursione al lago Volaia partendo dal versante Austriaco | Wolayersee Trek

Ecco tutte le foto e il racconto della nostra escursione al lago Volaia partendo dal rifugio Valentinalm a Mauthen (Austria).

 

^^^ La vista che avrete arrivati in vetta… incantevole è dire poco!^^^

^^^ Si parte! ^^^

^^^ Il sentiero dal Valentinalm inizia seguendo questa comoda stradina adatta anche a famiglie che vogliono fare una camminata nella natura ^^^

 

^^^ Una delle bellissime malghe che si possono incontrare lungo il sentiero ^^^

^^^ Sulla destra le pareti del Coglians ^^^

^^^ Arrivati in cima e pronti a scendere verso il lago Volaia ^^^

^^^ La vista dalla cima più alta raggiunta durante la nostra camminata^^^

^^^ Abbiamo incontrato anche un nevaio^^^

^^^ Giorgino ne era molto contento ^^^

 

Ti potrebbe anche interessare l’escursione in Val Alba

Trekking a Cjasut dal Sior

 

^^^ Il lago Volaia^^^

^^^ Giorgino approfitta del lago per farsi un bagno ^^^

^^^ Simone e Giorgino ^^^

^^^ Un pascolo incontrato lungo l’escursione ^^^

^^^ E’ arrivato il temporale sulla valle Valentina ^^^

^^^ Ed è uscito anche l’arcobaleno! Bellissimo!^^^

^^^ Selfie!^^^

^^^ La nostra cena al Valentinalm ^^^

LA NOSTRA ESCURSIONE AL LAGO VOLAIA

 

La domenica d’autunno perfetta.

Sole, tanto caldo, poca gente.

Partiamiamo dal rifugio Valentinalm a Mauthen (Austria) ,che si trova poco dopo il confine italo-austriaco.

 

 

Non è la prima volta che faccio un escursione al lago Volaia, ma è la prima volta che lo raggiungo partendo dal versante austriaco.

Vi dico subito che sec0ndo me la camminata dal versante austriaco è molto più bella. Ma comunque date un occhiata alle foto e decidete voi.

 

Partiamo abbastanza presto dal rifugio.

Il meteo è ballerino in questi giorni ma fortunatamente troviamo una bella giornata.

Seguiamo una stradina di sassi per la prima oretta che si inerpica inizialmente nel bosco, e via via si alza senza fatica facendoci incontrare cascate, ponticelli, ruscelli e malghe con panorami da sogno. 

 

Dopo 2 ore di cammino e un panino,  arriviamo in quota e troviamo un nevaio dove Giorgino si diverte a fare le corse. Le mucche poco lontano lo guardano terrorizzate. Non sanno che anche Giorgino è terrorizzato da loro e non c’è pericolo che si avvicini.

 

Iniziamo a risalire il sentiero per arrivare al punto più alto che incontreremo in questa giornata.

Alla nostra sinistra il bellissimo Coglians e i suoi picchi, mentre a destra una collina ancora verde brillante  e tutt’intorno massi e rocce di un bellissimo colore rosso. Uno degli spettacoli più belli che ho avuto il piacere di vedere da questa estate.

 

Arrivati in cima ci fermiamo a goderci un po lo spettacolo del lago in lontananza. Vederlo a un passo da noi ci fa ripartire quasi subito con la voglia di toccare le sue acque.

La discesa è molto divertente, di quelle che piacciono a me dove posso saltare da un masso all’altro mentre Giorgino mi corre dietro. Arrivati al lago con piacevole sorpresa ci rendiamo conto che è quasi deserto, molto diverso dalla prima volta in cui ero stata.

Il lago Volaia oltre ad essere bellissimo emana pace e  calma. Sedersi su un masso e guardarlo in silenzio è l’unica cosa  da fare lassù. Apprezzate il momento e cercare di racchiuderlo nella vostra mente e nel vostro cuore.

 

 

La pace è durata anche troppo. Una nuvola nera sta arrivando veloce sopra di noi. Prendiamo i nostri zaini e ritorniamo indietro per il sentiero dal quale siamo arrivati.

Superiamo la cima e scendiamo veloci, ma le nuvole sono già arrivate sulla valle Valentina e vediamo il temporale inghiottirsi tutti i pini e il sentiero. Non ci preoccupiamo visto che non ci sono lampi e il sentiero è molto grande e visibile, indossiamo le nostra giacche da pioggia e superiamo il bosco in mezzo a un diluvio universale.

Arriviamo al rifugio Valentinalm che il temporale è finito, ci cambiamo, asciughiamo il nostro cagnone Giorgino e prima di  entrare a mangiare qualcosa ci accorgiamo di un bellissimo arcobaleno a pochi metri da noi.

 

Era la prima volta che vedevo un arcobaleno completo. Bellissimo ed affascinante.

Facciamo un po di foto comiche (posto qui la più normale haha) ed entriamo al rifugio.

 

Il rifugio Valentinalm  è caldo ed accogliente, ordiniamo un piatto di Spetzle al formaggio, una cotoletta e le famose Radler da mezzo che non ci facciamo mancare mai. Non serve neanche dire che era tutto delizioso.

 

Una conclusione degna per una giornata fantastica. 

E voi, ci siete mai stati?

Preferite la camminata dal versante austriaco o italiano?

 

 


INFO:

Partenza: Rifugio Valentinalm, Mauthen, Austria

Arrivo: Lago Volaia

Tempi: 3 ore

Difficolta: Media

Adatto ai cani: Si

Adatto a famiglie: Si’, il sentiero è molto bello e facile soprattutto la prima ora dove si prosegue lungo una mulattiera. In base all’età dei bambini si può decidere quanto proseguire.

 


Share this:

Related Posts

UN WEEKEND AL LAGO DI MILLSTATT | AUSTRIA

UN WEEKEND AL LAGO DI MILLSTATT | AUSTRIA

Prendere il sole sul lettino, fare trekking in montagna, pranzo nei rifugi, kayak, giri in barca, piste ciclabili che solcano il lago, tanti bagni e non solo. Ecco cosa fare durante una vacanza sul lago di Millstatt am See.    WHERE   Simone aveva sentito parlare […]

TREKKING FINO AL BIVACCO LOMASTI DA CASON DI LANZA | E al ritorno.. un piatto di gnocchi in casera!

TREKKING FINO AL BIVACCO LOMASTI DA CASON DI LANZA | E al ritorno.. un piatto di gnocchi in casera!

Una bellissima camminata con panorami mozzafiato partendo dalla casera Cason di Lanza ( Pontebba / Friuli Venezia Giulia )  percorrendo il sentiero del formaggio e il sentiero dell’amicizia fino al Bivacco Lomasti.   Un trekking abbastanza semplice che vi permetterà di raggiungere il confine e […]



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *