24 ORE A KUALA LUMPUR: ECCO COSA FARE

La prima volta che andai in Malesia era anche una delle prime volte che viaggiavo oltre oceano. Tra Internet zoppicante, hotel “in the middle of nowhere”  e giornate di lavoro praticamente full,  per mia sfortuna non avevo avuto la possibilità di “godermi” molto la città. Ricordo che guardavo paesaggi così’ diversi da quelli cui ero abituata

e il non poter metterci piede mi metteva una grande tristezza.

Ma fortunatamente nella vita, ci sono le seconde possibilità, quindi eccomi risbarcata a Kuala Lumpur pronta a recuperare le occasioni perse.

Iniziamo subito col dire che KL, (diminutivo spesso usato per Kuala Lumpur appunto) è una metropoli decisamente caotica. Fortunatamente l’ottimo sistema di metropolitane e il prezzo decisamente basso dei taxi rendono possibile la visita di questa città anche in una giornata (meglio 2, per far le cose con un po’ più’ di calma e magari godersi qualche ora in piscina come ho fatto io ;D ).
Quindi ecco, di seguito,  il mio itinerario.

kuala

MATTINATA NELLA CENTRAL AREA TRA MOSCHEE, TEMPLI INDU’ E LA CASA DEL SULTANO.

Se mai andrete in Malesia o qualche paese asiatico qualche consiglio, che siate maschi o femmine indossate pantaloni lunghi perché altrimenti in molti luoghi sacri non vi faranno entrare. Alla grande moschea, ad esempio, abbiamo dovuto togliere anche le scarpe quindi portatevi dietro un paio di calzini!  Mappa e bottiglietta d’acqua sono ob-bli-ga-to-ri! In questa città il livello di umidità è proporzionale al labirinto di strade e stradine, per spiegarvi meglio vi posso dire che sembra di camminare perennemente dentro una sauna e quando c’è un po di vento si ha la stessa sensazione di un phon sulla pelle…non proprio rinfrescante. Al contrario in treni, metro e locali al chiuso l’aria condizionata è posizionata sulla tacca “freddo polare” e il raffreddore è incluso nel prezzo. Sappiatelo.

Bene ora prima tappa al tempio Hindu vicino chinatown. Dopo aver preso la metropolitana fino a Pasar Seni, uscite e prendete una serie di vie che praticamente sembrano tutte uguali “Jalan Sultan” -> “Jalan Tun H S Lee” “jalal la la la…” etc…

Alla fine troverete sulla seconda strada a sinistra un bellissimo tempio indu’ visitabile anche all’interno.

Kuala_lumpur_batu_caves27 Kuala_lumpur_batu_caves28

Dopo aver visitato il primo tempio non fatevi attrarre dalle bancarelle di Chinatown (lo so che è difficile ma lasciamole per dopo) e seguitemi verso il nostro secondo obbiettivo.

Riuscire ad attraversare  il Klang river e la rotonda per arrivare alla moschea è stata la parte più’ difficile della giornata! Trovare le strisce pedonali é un miraggio e  arrivare incolumi è una roulette russa, soluzione rapida se sei un pedone: farsi il segno della croce o prendere un taxi.

Finalmente raggiungiamo la tanto agognata National Mosque e dopo averci vestito come degli Harry Potter in lilla e rimasti a piedi scalzi abbiamo finalmente potuto vedere questa maestosa moschea costruita sul sito di una chiesa nel 1965. Effettivamente vale una visita e, ammetto è stato divertente anche il travestimento (io  ho fatto ridere tutti i miei amici di Facebook con queste foto 😀 ).

DCIM102GOPRO

Kuala_lumpur_moschea4 Kuala_lumpur_moschea3 Kuala_lumpur_moschea2

Uscendo dalla moschea prendete la “Jin Sultan Hishamudin” che vi porterà direttamente in piazza Merdeka e al palazzo del Sultano (si! Sembra incredibili ma si va sempre dritti e si arriva!!)

Entrare a piazza Merdeka da’ subito la sensazione di quanto sia ricca e varia la storia Malesiana. In una singola piazza potete trovare l’eleganza coloniale del Royal Selangor club, la cattedrale di St. Mary, la KL city gallery e il Sultan Abdul Samad building. Questo palazzo era destinato al sultano del Selangor che purtroppo mori’ un anno prima della fine dei lavori, questo maestoso palazzo venne inizialmente utilizzato dalla corte di giustizia mentre ora ospita il Ministero dell’arte e della comunicazione, oserei dire che gli è andata piuttosto bene!!

Kuala_lumpur_casa_sultano2

IMG_9375

Kuala_lumpur_casa_sultano

MASJID JAMEK LA PIU’ VECCHIA MOSCHEA DI KL 

Proseguendo sempre sulla stessa strada superando il palazzo del sultano e il fiume Gombak si può vedere l’interessante moschea di Masjid Jamek, la più’ vecchia di Kuala Lumpur usata come moschea principale dal 1909 fino alla costruzione della Moschea Nazionale nel 1965.

I turisti non possono entrare, o almeno a noi non ci hanno fatto entrare quindi godetevi la vista dal cancello d’entrata e dal fiume non esattamente pulitissimo.. Ua ua ua…uaaaaa!!!!

IMG_9382

DCIM102GOPRO

IMG_9306  Kuala_lumpur_lovekl

DCIM102GOPRO

Dopo un bel piatto di nasi goren vegetariano siamo pronti per ripartire. Torniamo alla metropolitana e scendiamo a KL central e prendiamo il treno per Batu Caves, dove la stazione ferma proprio davanti al sito religioso. Ricordatevi che le piogge sono una costante ma di solito si concludono in una mezzora al massimo quindi, se come è capitato a me si mette a diluviare entrate in una delle grotte e prendetevela comoda, per quando uscirete sarà’ tutto finito!

PRIMO POMERIGGIO A BATU CAVES IL SANTUARIO INDU’ PIU’ IMPORTANTE E SPETTACOLARE DELLA MALESIA 

Il tempio indu’ più’ importante della Malesia e anche sito più’ famoso al di fuori dell’India è formato da 3 grotte principali di dimensioni impressionanti. Appena arrivati due statue di 15 metri  dedicate a Lord Rama e Hanuman vi daranno il benvenuto davanti alla grotta chiamata “Museum cave”  dove al suo interno dipinti e statue rappresentano scene dedicate alle molte divinità indu’.

Kuala_lumpur_batu_caves30

Kuala_lumpur_batu_caves19

Kuala_lumpur_batu_caves31

Kuala_lumpur_batu_caves24

Kuala_lumpur_batu_caves21

DCIM102GOPRO Kuala_lumpur_batu_caves20

Kuala_lumpur_Batu_caves22

Qui qualche centinaio di gradini decisamente pericolosi vi aspetteranno per farvi fare un volo che vi ricorderete tutta la vita, ehm no dai, saliti fin nella gola della grotta con un occhio guardate sotto e con l’altro stalagmiti e stalatti.

DCIM102GOPRO

Kuala_lumpur_batu_caves29

Kuala_lumpur_batu_caves18  Kuala_lumpur_batu_caves17

Kuala_lumpur_batu_caves12

Kuala_lumpur_batu_caves14 Kuala_lumpur_batu_caves9 Kuala_lumpur_batu_caves16

Kuala_lumpur_batu_caves6

Un imponente statua di 42 metri ritraente Lord Murugan, figlio di Shiva, accoglie i visitatori che si apprestano a salire i 272 scalini che servono a raggiungere la “Temple Cave” la grotta principale.  Alta quasi 100 metri si collega attraverso un altra scalinata interna ad una grotta un po’ più’ piccola, la Art gallery cave, dove un apertura sul soffitto fa entrare la luce naturale rendendo tutto, se possibile,  ancora più suggestivo.

Un luogo magico, unico al mondo ricco di tradizioni, culto e rispetto per la natura.

Kuala_lumpur_batu_caves2

Kuala_lumpur_batu_caves10

Kuala_lumpur_batu_caves3

Kuala_lumpur_batu_caves8

Kuala_lumpur_batu_caves7

DCIM102GOPRO

Kuala_lumpur_batu_caves4

Kuala_lumpur_batu_caves1

Attenzione alle scimmiette presenti sulle scalinate, sono parecchio dispettose! Ignoratele e non mangiate niente in loro presenza!

Kuala_lumpur_batu_caves5

APERITIVO E SHOPPING TRA LE BANCARELLE DI CHINATOWN E DEL CENTRAL MARKET

Se volete potete andarci anche di giorno, ma è di sera che Chinatown si sveglia e le sue strade si popolano di locali e turisti. Tutti a caccia di un buon affare, qui contrattare è la norma quindi, non pensate di cavarvela in pochi minuti se volete fare degli acquisti. Le scene melodrammatiche  alla “è troppo caro me ne vado” sono la regola e alla fine ci si diverte anche a mercanteggiare per una sera. Dietro l’angolo avete anche il Central market, un bazar a 2 piani dove potete trovare anche prodotti tipici malesiani, souvenir e l’aria condizionata!!.

Kuala_lumpur_chinamarket2

Sicuramente i chioschi non saranno pulitissimi ma noi non siamo mai stati male, i prezzi sono ottimi e anche la birra è molto buona! Fidatevi!!

Kuala_lumpur_chinatown3 DCIM102GOPRO

kuala2 Kuala_lumpur_market

Se invece volete un posticino più’ classico proprio dietro l’angolo c’è il Reggae Pub (158 Jalan Tun H S Lee ) dove bere ottimi drink e vari snack in un locale “all’europea”.

IMG_9386 IMG_9385

IL QUARTIERE VECCHIO DI “KAMPONG BAHRU” E LE PETRONAS TOWER 

Bene, ora è arrivato il momento di saltare su un taxi e visitare le famose Petronas tower che al buio danno il meglio di loro.

Noi abbian deciso di scendere a “Kampong Bahruvecchio quartiere alle spalle delle più’ famose Petronas. Fondato nel 1890 era il villaggio delle fattorie malesiane. Gironzolando per le vie di questo quartiere si può’ ancora scorgere la vecchia KL, con mercati, bancarelle, piccole moschee e bellissime case di legno tipiche di quel tempo.

Kuala_lumpur_night5

Kuala_lumpur_night7

Kuala_lumpur_night8

CENA CON VISTA SULLE PETRONAS DALLO SKY BAR

 Lo so, lo sky bar è banale come l’Hard rock cafe pero’…. ci volevo andare. A me comunque è piaciuto da pazzi. Questa qui sotto è la foto che ho fatto dalla finestra del locale col cellulare, direi niente male eh?!  Ah e non vi ho detto che c’è una piscina, c’è una pista da ballo, il dj, la musica trash, non si paga l’ingresso, i prezzi son nella norma e quando siamo entrati ci hanno anche offerto una birra… ma cosa volete di più’!!! 😀

Kuala_lumpur_night4

Kuala_lumpur_skybar

Per i taxi vi consiglio di prendere solo quelli rossi, quelli blu la sera applicano sovrapprezzi. Anche quando si prende il taxi bisogna contrattare, occhio alle fregature! Se preferite stare tranquilli fate accendere il tassametro o andate a prendere il taxi nelle fermate della metro dove ci sono gli sportelli appositi, il viaggio viene pagato in anticipo e il tassista deve solo portarvi a destinazione senza prendere direttamente i soldi da voi.

Kuala_lumpur_skybar3 Kuala_lumpur_night3

Changkat Bukit Bintang la via dei locali. Qui bar, ristoranti, fast food e birrerie si susseguono una dopo l’altra aperti dal tardo pomeriggio fino a notte inoltrata. Per chi vuol fare tardi e ama i locali pacchiani e gente casinara.

Kuala_lumpur_night2 Kuala_lumpur_night

Credo che siate finalmente esausti, almeno delle mie chiacchiere di sicuro quindi  credo che rientrare in albergo sia la cosa migliore da fare, soprattutto se avete ancora un giorno che vi aspetta per….

DCIM102GOPRO

ANDARE IN PISCINA!!!!

Kuala_lumpur_swimmingpool5 DCIM102GOPRO 

IMG_9315


INFO 
Visit Kuala Lumpur – Malesia – Time Out Kuala Lumpur

HOTEL – Sama Sama

FOOD Reggae pub – Sky bar – Chinatown

Follow me:

FACEBOOK / INSTAGRAM / BLOGLOVIN

Hai trovato interessante questo post di viaggio?

Aiutami a far crescere il blog, fammi sapere cosa ti è piaciuto di più’, lascia un commento qui sotto e condividi questo post con i tuoi amici! 

Share this:

Related Posts

ST. KILDA, MELBOURNE: LE MIE FOTO E LA STORIA DI UNO DEI QUARTIERI PIU’ BELLI DI QUESTA CITTA’

ST. KILDA, MELBOURNE: LE MIE FOTO E LA STORIA DI UNO DEI QUARTIERI PIU’ BELLI DI QUESTA CITTA’

Qualche kilometro a sud di Melbourne in Australia, potete trovare uno dei quartieri più’ belli della città, ST. KILDA

INIZIARE A CORRERE: 10 CONSIGLI UTILI PER PRINCIPIANTI

INIZIARE A CORRERE: 10 CONSIGLI UTILI PER PRINCIPIANTI

Sei un principiante e non sai da dove iniziare? Ecco alcuni semplici consigli per iniziare a correre e rimetterti in forma.   La corsa è uno degli sport più’ facili da praticare ma anche uno dei più faticosi da incominciare. Ecco 10 consigli se volete […]



0 thoughts on “24 ORE A KUALA LUMPUR: ECCO COSA FARE”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *